Napoli Film Festival 2016: Incontri con Giuseppe Piccioni, Michele Diomà, Alessandro Cattaneo e Gigi&Ros

 

Sarà Giuseppe Piccioni l’ospite degli “Incontri ravvicinati” del Napoli Film Festival, domani giovedì 29 settembre al cinema Metropolitan alle 21:00. Il regista presenterà il suo ultimo film “Questi Giorni”, in concorso alla 73ª Mostra del Cinema di Venezia. Per la sezione Extra, appuntamento alle 19:45 all’Institut français con l’anteprima campana di Sweet Democracy presentato dal regista Michele Diomà e l’attore Renato Scarpa, nel cast il Premio Nobel Dario Fo.

Si allunga intanto la lista degli ospiti della 18esima edizione del NFF che nelle prime giornate sta registrando una buona risposta di pubblico: protagonisti della serata finale del 1 ottobre saranno Gigi & Ross, (ore 21 Metropolitan), i popolari attori e conduttori lanciati da Made in Sud incontreranno il loro pubblico, seguirà il film “Troppo napoletano”, diretto da Gianluca Ansanelli e prodotto da Alessandro Siani.

Proseguono intanto le proiezioni dei film in concorso: domani per “Nuovo Cinema Italia” alle 19:00, al Metropolitan, Alessandro Cattaneo presenta “Wide blue delivery”, un film che approfondisce l’esperienza di vita dei marittimi, e riflette sui bisogni innati dell’uomo, attraverso immagini uniche ed interviste intime, in un viaggio sorprendente e coinvolgente, tra natura, “ferro”, saggezza e fragilità.

In gara per SchermoNapoli Corti, dalle 16:00 al Metropolitan, “Le stravaganze del conte” di Peppe Lanzetta e Francesco Velonà; “The Great Mother Dreaming” di Antonio Cola e Nello Conte; “Quiet Generation” di Antimo Campanile; “Gloves” di Saverio Manes con la collaborazione di Pasquale Giordano; “Zeta. La diversità di essere speciali” di Valerio Lorito e Simone Varano; “Natalie” di Michele Greco; “L’ultima orazione” di Gustav Baldassini; “Mare d’argento” di Carlos Solito; “Family” di Matteo Florio.
Per SchermoNapoli Doc (ore 17 al Pan) proiezione di “Faber Navalis” di Maurizio Borriello, sull’importanza della preservazione dei saperi tecnologici delle tradizioni marinare e delle imbarcazioni. A seguire, “Mirabiles – I custodi del mito” inchiesta sui beni culturali nei Campi Flegrei e le mitiche figure degli ‘assuntori di custodia’ e “Instabile”, sempre di Chetta, su Michele Del Grosso vecchio impresario teatrale che gestisce un teatro sotterraneo, il Tin, in vico Fico al Purgatorio.
Il concorso Europa & Mediterraneo propone (ore 18, Institut français) “Riverbanks” di Panos Karkanevatos: al confine tra Grecia e Turchia si incontrano uno sminatore e una donna che aiuta i clandestini ad attraversare il confine, due persone disperate e sole che rischiano la vita in ogni momento.

L’incontro mattutino (ore 10 al Metropolitan) di Parole di Cinema ospiterà l’attore Renato Scarpa che incontrerà gli studenti dopo la proiezione di “Habemus Papam” di Nanni Moretti, per cui Scarpa ha ricevuto la Nomination come migliore attore non protagonista ai David di Donatello 2012. L’incontro, è organizzato in collaborazione l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e l’associazione Mobydick presieduta da Rita Esposito.

Sarà dedicata a Sylvan Chomet la rassegna “Percorsi d’autore” (ore 16:30, Institut français) con la proiezione di “Appuntamento a Belleville”, film d’animazione nominato agli Oscar come ‘Miglior Film d’Animazione’ e ‘Miglior Canzone Originale’, nonché vincitore del Premio César per la miglior musica da film. Alle 21:30 retrospettiva su Claudio Giovannesi “Autore emergente 2016” con la visione di “La casa sulle nuvole”.
All’ Instituto Cervantes, alle ore 17:00 la rassegna Cinema Havana propone “Y, sin embargo” di Rudy Mora e, alle 19:00, di “Los dioses rotos” di Ernesto Daranas.
Il Napoli Film Festival è organizzato dall’Associazione Napolicinema con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Generale per il Cinema e il patrocinio Ambassade de France en Italie, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Campania – Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo, Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, Ente Provinciale per il Turismo Napoli, EUNIC (European Union National Institutes for Culture).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...